Giulia Molinari Wedding Planner

  • Come nasce la tua passione per i weddings?

Da sempre appassionata dell’arte del ricevere, ho dedicato tutta la mia precedente vita di moglie e madre a quelle piccole grandi attenzioni che servono quando si accoglie qualcuno nella propria casa. Ho coltivato tanti hobby, la cucina, il cucito, il ricamo, la botanica. Tutte attività che mi sono tornate utili nel lavoro che svolgo. Posso riconoscere un tessuto in atelier quando le mie spose acquistano l’abito, come posso interagire con i Flowers designer durante la progettazione degli allestimenti floreali, ad esempio.

  • Dove sei ubicata?

Il mio studio si trova in una località a 10 KM da Bari, in realtà mi muovo in tutta la Puglia, e anche fuori regione, per raggiungere le mie coppie dove fa loro più comodo. Il primo appuntamento è sempre un modo per conoscerci e capire se scatta la scintilla dell’empatia reciproca, fondamentale nel mio lavoro, oltre ovviamente alla professionalità che deve trasparire da quello che dico (ma tanto le coppie sono sempre bene informate su quello).

  • Dove si svolgono i tuoi eventi in quale regione?

Lavoro principalmente in Puglia, ma ho fatto eventi anche in Basilicata e Veneto. Potrei tranquillamente lavorare in tutte le regioni d’Italia perché posso contare su una rete di collaborazioni sparse sul territorio.

  • Qual è il tuo stile?

Il mio stile è camaleontico nel senso che io devo ottimizzare le idee che gli sposi hanno quasi sempre, cercando di personalizzare ogni evento e cucirlo su misura per loro. Se ho coppie che non hanno nessuna idea, allora posso liberare la mia creatività. Ovviamente in questi anni sono ispirata dalla mia terra, la Puglia, quindi la semplicità dei muri bianchi, le pietre dei muretti a secco, il verde argento dei nostri ulivi, che spesso contrasta con i campi di erba secca nei pomeriggi assolati di luglio…e in questo scenario perché no…un abito fluttuante in tulle point d’esprit.

  • Quali sono i servizi che proponi?

La mia consulenza può spaziare a seconda delle esigenze degli sposi. Possiamo partire insieme da zero nel progettare tutto l’evento, quindi dalla ricerca della location, ricerca tutti di tutti i fornitori, ricerca del mood dell’evento. Oppure arrivano da me coppie che hanno iniziato il loro percorso organizzativo ma ad un certo punto non riescono più a procedere e quindi chiedono aiuto, oppure coppie che desiderano solo vivere in totale relax il wedding day e quindi mi chiedono solo il coordinamento di quel giorno. Io preferisco i matrimoni che mi danno la possibilità di costruire dall’inizio tutto il progetto, quei matrimoni diventano a tutti gli effetti delle mie creature. Potete immaginare il legame che si crea con gli sposi, per un anno circa, in media, ci sentiamo quasi quotidianamente e divento un punto di riferimento in un momento così intenso di emozioni.

  • Quali sono i tuoi prossimi progetti?

In questo periodo sto valutando l’idea di lavorare ad un progetto diverso da quanto fatto finora.

Dopo la mia terra, sono affascinata dagli ambienti English style, immagino un camino decorato, bianche finestre a riquadri, l’interno di un bow window dove siede assorta una elegantissima sposa che indossa un abito Jenny Packam, fuori piove … ancora solo un’idea, un embrione di idea, vorrei proporre alternative per i matrimoni invernali e questo scenario mi stimola, vedremo.

Scroll to Top